Videosex chat totalmente gratis

Rated 4.6/5 based on 504 customer reviews

Appena la vidi non dissi nulla, ma gi sentivo il mio uccello indurirsi, difatti mi girai di spalle per non far eventuali figure di merda.

Passata la libidine, cercai di addormentarmi con scarsi risultati.

Ciao a tutti, sono Francesco, ho 19 anni e vi sto per raccontare una storia del tutto vera.

Era Agosto del 2010, avevo 16 anni ed andai con i miei in vacanza nel Salento.

I miei sarebbero arrivati solo poco prima di ferragosto e dunque le giornate passavano tra mare, amici, discoteche.

Quel pomeriggio mio fratello, come sempre, non cera in quanto se ne andava a rintanarsi in qualche caletta a scoparsi la sua nuova amichetta conosciuta due sere prima.

Quellimmagine mi fece un po eccitare e comincia a carezzarmi la mia figa.

Col dito medio della mano destra carezzavo le mie grandi labbra totalmente lisce. Con la mano sinistra inizia a strizzarmi il seno , il capezzolo . Infilai il dito nella figa e sentii che era gi abbastanza bagnata .

Io non ebbi la forza di ricompormi, anzi proprio non mi pass per la mente..avevo solo voglia si portare a termine quel meraviglioso ditalino che avevo iniziato..Era estate, mi trovavo nella casa vacanza dei miei al mare.Era un pomeriggio di fine luglio, caldissimo come non mai.Mi voltai verso Giargia, sperando stesse sveglia per dire due chiacchiere e far passare il tempo, ma lei gi era crollata.Notai subito che aveva una tetta che le usciva totalmente dalla magliettina, la prima cosa che feci fu dargli un colpetto per vedere se fosse in dormiveglia, ma non diede nessun cenno.

Leave a Reply